Un QuARTetto artistico di successo

Il comune di Alta Valle Intelvi, il  più alto della splendida Valle Intelvi in provincia di Como  al confine con la Svizzera, da qualche tempo si qualifica oltre che  per le bellezze naturali che gli fanno da cornice, per le iniziative artistiche e culturali che vengono proposte dalla Proloco e dall’Amministrazione Comunale  agli abitanti e ai villeggianti in tutto il periodo dell’anno.

Domenica scorsa si è conclusa una mostra durata una settimana nella storica Villa Turconi, che ha avuto per protagonisti  quattro giovani artisti di  grande talento: Luigi Basile, Antonio Affidato, Anna Casico e Olga Orlì.I quattro giovani, due italiani e due di origine russa, hanno esposto le loro opere nelle diverse sale della villa offrendo al pubblico diversi stili artistici ma tutti, pregevoli e assolutamente originali.

Luigi Basile ha presentato i suoi lavori : quadri dipinti ad olio e pannelli in rame a sbalzo  di una bellezza straordinaria, le sue opere suscitano forti emozioni

  

Anna Casico  ha usato nei suoi lavori le regole della prospettiva aerea e ha  dipinto le sue tavole con una precisione direi “fotografica”,  Anna sembra aver trasposto sulla tela fatti di cronaca mischiando il vecchio e nuovo in un susseguirsi di immagini di forte impatto emotivo.

   

 

Antonio Affidato si cimenta in una disciplina che gli è congeniale e che ha approfondito con diversi master, la scultura. Maestro d’arte nella sezione “Arte dei metalli e dell’oreficeria” , ha approfondito i suoi studi  a Cambridge, in Serbia ha perfezionato le sue ricerce sull’Arte Sacra  e contemporanea. Dallo scorso anno frequenta il corso di laurea in scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Le opere  esposte “parlano” da sole, sono davvero molto espressive.

     AFFIDATO

Olga Orli‘  ha coltivato la sua passione per l’arte dalla tenera età  e ha cercato sempre di trovare la via migliore per riuscire ad esprimere se stessa. Nei suoi quadri si intravede la ricerca di se, nelle sue  coposizioni astratte è riuscita a trasferire le esperienze vissute nel nostro Paese, che lei ritiene molto positive e stimonalti.

La mostra è stata un successo e si è conclusa con un gesto benefico nei confronti del Comitato Letizia Verga contro la leucemia infantile. Gli artisti hanno prodotto insieme  un quadro sotto gli occhi stupiti dei visitatori della mostra. Il ricavato dell’asta del quadro è stato devoluto al Comitato Letizia Verga.

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.