DAI POLIZIOTTI COSAP DIFFIDA AL GOVERNO: “No ai Vaccini Obbligatori, Non Frenano i Contagi”

la diffida della segreteria nazionale COSAP

Pubblichiamo integralmente una diffida formale inviata il 23 novembre dalla Segreteria Nazionale Sindacato COSAP – Coordinamento Sindacale Appartenenti Polizia – al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, al Ministro della Salute Roberto Speranza, al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Lamberto Giannini,  al Direttore dell’Ufficio per le Relazioni Sindacali Vice Prefetto Maria De Bartolomeis del Dipartimento di Pubblica Sicurezza e al Dirigente Generale Medico Fabrizio Cipriani del Dipartimento della Pubblica Sicurezza Direzione Centrale di Sanità.

Nonostante questa diffida formale il Consiglio dei Ministri ha poi approvato, nella seduta di ieri pomeriggio (25 novembre 2021) la vaccinazione obbligatoria estesa a personale amministrativo sanitàdocenti e personale amministrativo scuolamilitariforze di poliziasoccorso pubblico dal 15/12.


Oggetto: Diffida dall’inoculazione obbligatoria dei vaccini per il SARS-CoV-2.

Ill.mo Signor Presidente Draghi, questa O.S. COSAP, ha sempre e con fermezza, manifestato la sua contrarietà a forme di discriminazione legate al compimento o meno del ciclo vaccinale ed ancor di più è contraria all’imposizione dell’obbligo vaccinale in generale ed in particolare per la categoria che si fregia di rappresentare, gli operatori della Polizia di Stato. Siamo fermamente convinti che si debba garantire a tutti la libertà di scelta se sottoporsi o meno ad un determinato trattamento sanitario.

fonte

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Un pensiero su “DAI POLIZIOTTI COSAP DIFFIDA AL GOVERNO: “No ai Vaccini Obbligatori, Non Frenano i Contagi”

  • 6 Gennaio 2022 in 11:36
    Permalink

    La diffida non è sufficiente!!! occorre fare di più!! le piazze devono mobilitarsi perchè ci stanno riempiendo di falsità e stanno predisponendo, ove non ci siamo già dentro, una dittatura peggiore di quelle che abbiamo subito nello scorso secolo.
    I governanti, Draghi in testa, sottomettono il popolo con la paura!!
    Il numero dei morti che ci propinano rientra nella normalità!! infatti siamo 64 milioni e fra 100 anni da oggi il 99% sarà morta. Ne consegue che statisticamente ogni anno devono morire naturalmente 60 mila persone; 6 milioni in 10 anni ; oltre 60 milioni in cento anni!!. Io non mi vaccino e non faccio la cavia per nessuno! Lottiamo e vinceremo . Fernando Reggi
    Email: fernandoreggi35@gmail.com

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.