Mercatini di Natale in Europa e Italia più belli: la guida di GreenStyle

Mirangela Cappello

Ci sono mercatini di Natale famosi in tutto il mondo, altri meno, sebbene tutti attorniati da grande fascino. La guida di GreenStyle vi porta in viaggio.

Fonte immagine: Getty Images

Un viaggio per i mercatini di Natale più belli in Europa e Italia è un bel modo per vivere l’atmosfera e le suggestioni del periodo. In valigia si mette solo l’occorrente per un fine settimana. Poi ci si immerge, da soli o con amici e famiglia, in un contesto diverso dal solito e piacevolmente pittoresco.

Le gite per i mercatini natalizi sono davvero alla portata di tutti, anche senza macinare molti chilometri e anche senza spendere grandi cifre. Se vogliamo unire utile e dilettevole, possiamo visitare le città europee che ospitano villaggi e stand a tema. Ma se abbiamo poco tempo e un budget limitato, sono molte le regioni d’Italia dove possiamo fare tappa.

Con i mercatini di Natale più belli del mondo non ci si annoia: si visitano bei luoghi, annusando e immergendosi in atmosfere da cartolina invernale, ma si fa anche del sano shopping. Chi infatti apprezza l’artigianato locale e le bontà tipiche di un posto, non resterà digiuno in alcun caso. Il segreto è scegliere la meta giusta e poi lasciarsi andare.

In questa guida di GreenStyle sui mercatini di Natale famosi in Italia e in Europa, vogliamo anticipare le feste con qualche suggerimento di viaggio. Dove andrete per le Christmas Holydays 2022 2023?

Mercatini di Natale in Europa

Tra i mercatini di Natale in Europa più belli, ci sono certamente quelli tedeschi ed austriaci, dei veri pionieri della tradizione. Lo sapevate che Germania ed Austria si contendono il primato sul più vecchio mercatino di sempre? Da una parte quello iconico di Dresda, dall’altra quello viennese, che ancora oggi attira appassionati da ogni parte del mondo.

Qui, il mercatino più famoso della capitale austriaca è il Rathausplatz, che ogni anno trasforma il panorama difronte al Municipio, rendendolo un pittoresco villaggio di Natale. Ma da non dimenticare anche Schönbrunn, con un anello di 80 stand a tema che incastona l’omonimo palazzo imperiale, sito nella periferia Ovest cittadina.

In ambo i casi gli stand aprono i battenti il 19 novembre 2022 per chiudersi rispettivamente il 16 dicembre 2022 ed il 4 gennaio 2023. Mentre, dove si trovano i migliori mercatini di Natale in Germania? Fate sosta a Berlino, dove il Gendarmenmarkt, storico sito cittadino, dal 22 novembre al 31 dicembre offre artigianato, spettacoli dal vivo e gastronomia d’eccellenza dal fascino natalizio.

Da non perdere anche la Fiera di Natale e il Festival invernale di Budapest, che rendono piazza Vörösmarty un luogo magico. Tra vin brulé e banchetti di ogni genere, dal 1° dicembre e fino al 23, c’è anche la facciata della Gerbeaud Coffee House a meritare attenzione. Come un calendario dell’avvento gigante, ogni giorno mostra una vetrina a tema nuova.

In Estonia e precisamente nella sua capitale Tallin c’è quello che è stato definito il mercatino di Natale più bello d’Europa. La casetta di Babbo Natale, le giostre per i bambini, gli stand che promuovono originali manufatti artigianali, catalizzano turisti da tutto il mondo. E se il Regno Unito è la vostra location prediletta, Manchester offre un’altra opzione degna di nota.

Circa 200 bancarelle con idee regalo e piatti internazionali, ospitano tutti gli anni milioni di visitatori fino agli ultimi giorni prima di Natale. I mercatini sono in tutta la città, ma Piccadilly Garden domina.

Mercatini di Natale a Basilea

Dal 24 novembre al 23 dicembre, Basilea, che merita uno spazio a sé stante, propone i suoi mercatini di Natale scenografici. Se pensate che la Svizzera sia esclusivamente settimana bianca, vi ricrederete. La bella Münsterplatz, la piazza più famosa di Basilea, si copre di mille luci natalizie.

Ma se volete una full immersion nel clima festivo andate a Baffürserplatz, dove le casette dal tetto bianco offrono ai visitatori piatti tipici e artigianato.

Mercatini di Natale famosi in Italia

Mercatini di Natale
Fonte: Getty Images

Da qualche anno a questa parte i mercatini di Natale hanno invaso le nostre regioni italiane. Già, anche quelle meno avvezze alla tradizione nordica delle casette in legno con tetto innevato. Ma se parliamo di villaggi natalizi famosi, in Italia il Trentino-Alto Adige fa da guida a tutti gli altri.

Il mercatino di Natale di Bolzano, ad esempio, è uno dei più antichi. Nulla a che vedere con i parenti austriaci e tedeschi, ma comunque di lunga tradizione. Le casette di legno, il profumo del vin brulé e della cioccolata calda, la gastronomia del posto, gli artigiani che propongono idee regalo a tema, sono un richiamo per gli appassionati.

E il bellissimo albero di Natale di piazza Walther, sotto una cascata di luminarie natalizie, fa sentire immediatamente l’atmosfera del periodo. Dal 25 novembre 2022 al 6 gennaio 2023, date di apertura e chiusura dei mercatini bolzanesi, possiamo anche essere conquistati dalle immancabili nevicate.

Se avete un debole per lo strudel, allora il mercatino di Natale di Merano è il posto che fa per il vostro goloso stomaco. Meta di chi apprezza la montagna e non disdegna le terme, questa città propone anche una selezione di bancarelle a tema che spaziano dall’enogastronomico al mondo degli artigiani che lavorano il legno.

Lo stesso vale per il rinomato mercatino di Natale di Trento, che si illumina a festa da metà novembre e fino a dopo la Befana. Tra luminarie, addobbi fatti a mano pronti alla vendita e bontà di cioccolato, la città offre ai visitatori un percorso completo. Famosi gli stand dedicati allo speck, ai bretzel e alle varie specialità altoatesine.

Mercatini di Natale in Italia: dal Piemonte alla Campania

In giro per il Belpaese c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i mercatini di Natale. Da una parte le città montanare si ispirano agli storici villaggi natalizi di centro Europa. Ma dall’altra ci sono tradizioni secolari che hanno fatto la storia, anche con attitudini più meridionali.

Di certo la via dei Presepi di Napoli è San Gregorio Armeno, un luogo magico dove gli artigiani della cartapesta fanno le loro statuine originali. Non solo le classiche natività, che i mastri pupari di ogni regione fanno, ma anche e soprattutto le caricature di star e personaggi politici, che spesso prendono le sembianze, in chiave del tutto satirica, dei Re Magi o anche di bue e asinello.

Da segnalare anche i mercatini di Natale in Piemonte, dove regna il cioccolato e non soltanto quello gianduia. Se a Torino, tra piazza Castello e la pista di pattinaggio di piazza Solferino, puoi riposarti dalle lunghe camminate tra gli stand sorseggiando un Bicerin, a Candelo spunta il Borgo di Babbo Natale, incastonato nel celebre ricetto medievale. E le bontà biellesi, vino incluso, sono ottime.

Ma non possiamo chiudere la selezione italiana dei mercatini natalizi, senza citare anche la fiera degli obei obei, o meglio degli Oh bej! Oh bej! di Milano. In Lombardia tutti la conoscono, ma la fama ha da tempo superato i confini regionali.

Dal 7 al 12 dicembre 2022, la festa nata in onore a Sant’Ambrogio, sembra già nel 1288, rende omaggio alla tradizione con stand di prodotti tipici. E sulle casette di legno, maestoso, si affaccia il Castello Sforzesco.

Mercatini di Natale più belli del mondo

Mercatini di Natale
Fonte: Getty Images

E se volessimo superare i confini europei e fare un salto nei mercatini di Natale più belli del mondo? New York non delude, con il suggestivo villaggio natalizio a Bryant Park, ma anche con lo scenografico albero di Natale del Rockfeller Center. E le tante piste di pattinaggio sparse ovunque.

Un mercatino di Natale diverso e originale? Ha luogo ad Hong Kong, dove il Winterfest diventa un terreno dialogante tra le tradizioni occidentali e orientali.

Si chiude la mini lista con Vancouver, in Canada, dove Youletide Celebration è il nome in codice per il mercatino di Natale più suggestivo della Columbia britannica. Un albero addobbato che supera i 9 metri, coperto da oltre 36mila luci, specialità culinarie da ogni parte del mondo, degustazioni di Fire Tongs Punch, mix di vin brulé e rum, strappano un sorriso al visitatore più esigente.

fonte

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.