E ora il nuovo governo!

Presidente di Camera e Senato? Fatto, ora pensate al nuovo governo!

Matteo Salvini con una mossa a sorpresa ha contribuito in modo determinante all’elezione dei Presidenti di Camera e Senato facendo uscire il Centro Destra da un impasse provocato dal nome di Romano  sostenuto ad oltranza da Silvio Berlusconi. Quando ha  constatando che il candidato del Cdx non era più Romano ma la Bernini, il Cavaliere ha gridato al tradimento della Lega, ma il giorno seguente ha dovuto ricredersi e ha convenuto che era necessario sostituire Romano con altro nome gradito al M5S. Quando Fico e Casellati, candidati di M5S e CdX, si sono seduti sugli scranni del parlamento, le tensioni si sono dissolte.

Matteo Salvini ha interpretato il desiderio degli italiani che desiderano dare al più presto seguito al voto che hanno espresso, giungendo in tempi brevissimi alla formazione di un governo che porti il Paese fuori dalla crisi. In un post su Facebook di pochi minuti fa, Salvini afferma:

“Nel rispetto di tutti, il prossimo premier non potrà che essere indicato dal centrodestra, la coalizione che ha preso più voti e che anche ieri ha dimostrato compattezza, intelligenza e rispetto degli elettori”

e prosegue:

“Via legge Fornero e spesometro, giù tasse e accise, taglio di sprechi e spese inutili – continua, riportando alcuni passaggi del programma elettorale – riforma della scuola e della giustizia, legittima difesa, revisione dei trattati europei, rilancio dell’agricoltura e della pesca italiane, Ministero per i disabili, pace fiscale fra cittadini ed Equitalia, autonomia e federalismo, espulsione dei clandestini e controllo dei confini. Noi siamo pronti, voi ci siete?”.

Le ipotesi che si profilano all’orizzonte per la formazione del nuovo esecutivo sono almeno tre, ma tutte e tre difficilmente percorribili se si inizierà con veti contrapposti:

– M5S + CDX con premier Salvini

– M5S + PD e LEU con premier Di Maio

– Governo istituzionale con premier designato dai M5S e CdX con due vice ministri : Salvini e Di Maio

Questa ultima ipotesi potrebbe essere accreditata se le prime due daranno esito negativo.

Ci auguriamo tutti che il governo si faccia e si faccia presto, questa speranza sarà caldeggiata dai parlamentari appena eletti che difficilmente amerebbero tornare alle urne.

TAG: NUOVO GOVERNO, SALVINI, CDX, PD, M5S

fonte

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.