Pedofilia e Omosessualità in Vaticano, lo scandalo si allarga

Lo scandalo pedofilia e omosessualità in Vaticano e precisamente nel Preseminario San Pio X  che accoglie bambini dagli undici anni in poi, sta diventando un pozzo senza fondo. Ieri sera in TV l’inchiesta delle Iene ha portato alla ribalta un’altra vittima di un prete pedofilo che aveva abusato di lui quando, undicenne, era appena entrato in seminario.

Il racconto dell’uomo, ora adulto, ha messo in evidenza ancora tutto il suo disagio per la vicenda. L’uomo era scosso da violenti tremori mentre raccontava i dettagli di quanto aveva subito e nello stesso racconto faceva riferimento ad un’altra vittima, un suo compagno di corso, anch’esso abusato dallo stesso prete.

Il prete, ora 86enne, raggiunto dal cronista, non aveva nulla di meglio da fare che negare e minacciare il cronista con un sibillino “stai attento a quello che fai”.

Dopo il caso del giovane sacerdote che solo qualche mese fa,  presumibilmente seguendo le orme del vecchio prete, ha molestato almeno tre matricole del preseminario, che è tutt’ora sotto inchiesta vaticana e svolge la sua attività di prete in un paesino in provincia di Sondrio in un oratorio, le rivelazioni di ieri sera ci propongono una quadro dei vertici della Chiesa Cattolica veramente sconvolgente.

Se la scorsa settimana avevamo esternato comprensione per i genitori del novello prete indagato, ora non più perchè ci interroghiamo su che cosa possa spingere dei genitori a  mandare bambini di undici anni a studiare in un preseminario lontano da casa e  in un ambiente esclusivamente maschile,  un minimo di prudenza lo sconsiglierebbe. Lo scandalo dei preti pedofili non è di oggi purtroppo, sono anni che se ne parla in tutto il mondo, certo  il fatto che sia avvenuto in vaticano sotto il tetto del pontefice, dovrebbe dare più risalto alla cosa.

E non si dica che  bambini di prima media sono già portatori di una forte “chiamata” per il sacerdozio, basta riflettere sul fatto che in terza media i più non sono in grado di scegliere l’ordine di studi da intraprendere per il futuro.

FONTE

Può interessare anche questo

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.