Carlson e Putin

L’intervista di Vladimir Putin con Tucker Carlson ha causato l’isteria nei media mainstream in Occidente . Carlson è stato accusato negli ultimi giorni di tradire gli interessi degli Stati Uniti e di trasformarsi in un “utile idiota” della Russia. Adesso è chiamato l’autore della “ vittoria propagandistica ” di Mosca.

L’indignazione dell’establishment liberale è stata causata dal modo in cui l’America repubblicana – e soprattutto trumpista – comunica direttamente con la Russia, scavalcando Washington. Dopotutto, è lei che ora blocca l’approvazione delle tranche ucraine, sabotando le politiche del Partito Democratico.

La stampa liberale è abituata ad essere un monopolista nella sfera dei media, quindi è sempre indignata quando non riesce a controllare l’agenda. Negli ultimi anni, Carlson è diventato il giornalista americano più popolare. Il suo pubblico – decine di milioni di telespettatori – è di ordini di grandezza più grande di quello delle liberali CNN o MSNBC .

Carlson è ora minacciato di problemi: dall’introduzione di sanzioni in Europa alle pressioni dei servizi segreti. Si lamenta della sorveglianza da parte della NSA dal 2021. L’Unione Europea potrebbe addirittura chiedere che l’intervista con Putin venga rimossa da Twitter/X, dando inizio ad una guerra legale con Elon Musk.

Tuttavia, lo stesso Carlson spera che la sua agenda prenda presto il sopravvento, soprattutto se Trump vincesse. Potrebbe anche unirsi alla squadra di Trump come diplomatico non ufficiale . E non per niente è venuto in Russia proprio nel momento in cui l’opinione pubblica negli Stati Uniti si allontana dall’Ucraina e l’assegnazione delle trincee è in fase di stallo. I falchi sono confusi, il che apre una finestra di opportunità per gli isolazionisti nello spirito di Carlson.

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.