“IL MATRIMONIO OMOSESSUALE VIENE ANNULLATO.
STRASBURGO, FRANCIA. DIRITTO NATURALE E FAMIGLIA.


All’unanimità, la più alta corte per i diritti umani del mondo ha stabilito che “non esiste alcun diritto al matrimonio omosessuale “.
I 47 giudici, provenienti dai 47 Paesi del Consiglio d’Europa, che compongono la plenaria della Corte di Strasburgo (la più importante Corte per i diritti umani del mondo), hanno emesso una sentenza di enorme rilevanza, che è stata ed è sorprendentemente taciuta dai media progressisti e dalla loro zona di influenza.
Infatti, all’unanimità, tutti i 47 giudici hanno APPROVATO la sentenza che afferma testualmente che “Non esiste alcun diritto al matrimonio omosessuale”.
La sentenza si è basata su una serie di considerazioni filosofiche e antropologiche, basate sull’ordine naturale, sulla famiglia, sul buon senso, sui rapporti scientifici e, naturalmente, sul diritto positivo.
All’interno di quest’ultimo, la sentenza si basava fondamentalmente sull’ articolo 12 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, che è equivalente agli articoli dei trattati sui diritti umani, come l’articolo 17 del Patto di San José e l’articolo 23 del Patto internazionale sui diritti civili e politici.
Nella storica e poco pubblicizzata Risoluzione, la Corte ha anche affermato che la nozione di famiglia non solo contempla “il concetto tradizionale di matrimonio, ossia l’unione di un uomo e una donna “, ma che NESSUNO “obbligo di aprire il matrimonio a persone dello stesso sesso ” DEVE ESSERE IMPOSTO AI GOVERNI.
Per quanto riguarda il Principio di non discriminazione, la Corte ha anche aggiunto che non esiste una discriminazione di questo tipo, dato che va contro la natura e l’ordine biologico universale, il libero gusto sessuale o la disgiunzione è un’altra questione e “gli Stati sono liberi di riservare il matrimonio alle sole coppie eterosessuali “.
Questo tipo di notizie dobbiamo diffonderle, perché ci sarà chi non vuole che si sappia dell’importanza della famiglia e che si consideri che esistono diritti individuali come la libertà nei Gusti sessuali, che è diverso dall’imporre comportamenti escrementizi e anormali da parte dei Ministeri dell’Istruzione di ogni Paese, promuovendo la degenerazione della razza umana, andando contro il volere di Dio obiettivo delle élite di potere LGBTI
⚡🇨🇷🇧🇪🇫🇷🇬🇷🇸🇻🇨🇮🇮🇱🇯🇵🇲🇽🇬🇧🇵🇪🇵🇦🇳🇮🇵🇹🇻🇪🇹🇭🇸🇷🇵🇷🇯🇲🇪🇸🇨🇦🇧🇷🇩🇪🇨🇴🇫🇮🇨🇺🇺🇸

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

3 pensiero su “Sentenza storica della Corte di Strasburgo”
  1. Salve. Ho provato a fare una ricerca sul sito ufficiale della CEDU ( CORTE EUROPEA DIRITTI UMANI di Strasburgo ), inerente quanto da voi pubblicato, ma francamente, non sono stato in grado di reperire nessuna sentenza ufficiale. Gradirei me la mostraste voi. Grazie. Distinti saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.