“Spatriati” di Mario Desiati ha vinto il Premio Strega

Lo scrittore, 45 anni, è originario di Martina Franca in Puglia, ha pubblicato tra gli altri: Il libro dell’amore proibito (Mondadori 2013) e Mare di Zucchero (Mondadori 2014). Per Einaudi ha pubblicato Candore (2016) e, appunto, Spatriati (2021). Secondo Piersanti e terza Carati

‘Spatriati’ di Mario Desiati ha vinto la 76esima edizione del Premio Strega 2022 con 166 voti. Nella cornice del Ninfeo di Villa Giulia a Roma, la presentatrice Geppi Cucciari ha premiato il vincitore del prestigioso riconoscimento letterario che viene assegnato ogni anno a un libro pubblicato in Italia.

Mario Desiati, 45 anni, è originario di Martina Franca in Puglia, ha pubblicato tra gli altri: Il libro dell’amore proibito (Mondadori 2013) e Mare di Zucchero (Mondadori 2014). Per Einaudi ha pubblicato Candore (2016) e Spatriati (2021).

Quest’anno per la prima volta i romanzi finalisti non sono stati cinque, come da tradizione, ma 7. Questi i titoli: ‘Niente di vero’ di Veronica Raimo (vincitrice anche del Premio Strega Giovani 2022); ‘Spatriati’ di Mario Desiati; ‘Quel maledetto Vronskij’ di Claudio Piersanti; ‘Randagi’ di Marco Amerighi; ‘Nova’ di Fabio Bacà; ‘E poi saremo salvi’ di Alessandra Carati; ‘Nina sull’argine’ di Veronica Galletta. 

E’ arrivato secondo Piersanti con 90 voti; terzo Carati con 83 voti; quarto Raimo con 62 voti, quinto Amerighi con 61, sesto Baca’ con 51 voti e settima Galletta con 24 voti.

Il premio Strega, organizzato e gestito dalla Fondazione Bellonci, fu istituito nel 1947 da Maria Bellonci e Guido Alberti, produttore del famoso liquore Strega a cui il premio deve il suo nome. In passato, grandi nomi della letteratura come Elsa Morante, Umberto Eco, Dacia Maraini, Alberto Moravia e Cesare Pavese hanno ricevuto questo importante premio letterario, la cui fama travalica i confini nazionali.  L’anno scorso il Premio Strega è stato vinto da ‘Due vite’ di Emanuele Trevi.

fonte AGI 

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.