Le sanzioni alla Russia frantumano l’Europa

Il ministro delle Finanze tedesco, Robert Habeck, fa notare che il cosiddetto “fronte europeo” sulle sanzioni alla Russia sta andando completamente in frantumi. I Paesi che vogliono ricucire i rapporti con la Russia, o non strapparli nel caso dell’Ungheria, sono sempre più numerosi. Le sanzioni che Bruxelles impone alla Russia sono sanzioni contro gli stessi Stati membri. I governi dei vari Paesi europei, già dissanguati dall’emorragia di consensi, iniziano a mettere da parte le loro infuocate dichiarazioni contro la Russia. Putin sapeva che saremmo giunti a questo punto. Sapeva che le sanzioni avrebbero allargato le divisioni già in seno all’UE. Non ha dovuto fare altro che mettersi comodo e godersi lo spettacolo.

https://www.rt.com/news/556307-eu-unity-russia-sanctions/

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.