L’Alfa Romeo Tonale è stata finalmente svelata dal Biscione: ecco tutti i dettagli del tanto atteso suv, dalla tecnologia ai motori.

alfa romeo

Lungamente atteso, finalmente il suv compatto Alfa Romeo Tonale si appresta a scendere in strada. Nella giornata di ieri, martedì 8 febbraio, la Casa del Biscione ne ha svelato le caratteristiche, dall’estetica al comparto tecnico, fino ai sistemi ausiliari di guida e ai prezzi. Come luogo di produzione, la scelta è ricaduta su Pomigliano d’Arco, appositamente ammodernato per accogliere la linea.

Apriranno ad aprile 2022 gli ordini per Alfa Romeo Tonale con la versione “Edizione speciale” per le motorizzazioni ibride da 130 e 160 Cv. Lo sbarco nelle concessionarie delle prime unità è, invece, previsto per il 4 giugno. A settembre verrà il turno della motorizzazione diesel da 130 Cv, mentre a novembre completerà l’offensiva commerciale la versione plug-in hybrid Q4 da 275 Cv. Due i livelli di allestimento fissati: Super col pacchetto aggiuntivo di personalizzazione, Sprint (votato all’eleganza) e Ti col pacchetto Veloce (sportività). Il cliente potrà ordinarla online, godendo della medesima interfaccia disponibile presso il punto di rivendita fisico. 

In ambito software, Alfa Romeo annuncia di essere il primo costruttore automotive mondiale a dotare un modello di serie della tecnologia NFT: si tratta di un certificato digitale criptato e non modificabile, riportante tutte le informazioni principali della vettura, tra cui il chilometraggio e gli interventi in officina. 

Caratteristiche tecniche

sistemi Adas sono molteplici, comprensivi di: cruise control adattivo, mantenimento centro corsia, avviso traffico in attraversamento al posteriore, avviso stanchezza guidatore, frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, telecamera a 360 gradi e monitoraggio angolo cieco. In termini di connettività a bordo, Alfa Romeo Tonale integra l’assistente vocale Amazon Alexa e, grazie alla connesisone 4G del veicoli, gli aggiornamenti avvengono in remoto.

Lunga 4.53 m, larga 1.84 m e alta 1.6 m, la più performante plug-in Hybrid Q4 da 275 cavalli combinati (1.3 MultiAir da 180 Cv, unità elettrica da 90 kW/122 Cv) copre lo 0-100 in 6,2 secondi. Ancora top secret il listino, ma stando ad alcune voci sarà vicino e concorrenziale con quello dei competitor (Jeep Compass, Mercedes GLC, BMW X3 e Audi Q3). Per questo potrebbe oscillare, nella sua versione entry level, tra i 33 e i 35 mila euro.

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.