Cara vecchia Alfa Romeo….

“Cara vecchia Alfa Romeo,
come potrei non soffrire vedendoti ridotta così? La mia famiglia ha condiviso molto con te nel corso degli anni…. mio nonno a fianco dell’Ing.Romeo, i miei zii, i miei genitori e poi io e mio marito. Ancora oggi quando vediamo una vecchia Alfa abbiamo un tuffo al cuore.”  Manuela Valletti

Pubblichiamo in ricordo e in onore dell’ ALFA ROMEO, esempio di eccellenza dell’automobile italiana, un servizio postato da Italian Wheel, lo facciamo perchè chi non conosce che cosa è accaduto lo veda, ma anche perchè un passato così glorioso venga fatto risorgere.

Ricordate sempre che Henry Ford (Presidente della Ford) disse :”Quando vedo un’ ALFA ROMEO, mi tolgo il cappello”.

Italian Wheel

Arese, Portello. Una fabbrica che è stata l’emblema della grandezza industriale di Milano e che ha fatto la storia dell’automobilismo italiano. La sua demolizione è stata completata nel 2004. Queste fotografie di repertorio non possono di certo lasciare indifferenti. All’epoca dell’abbattimento degli ultimi capannoni (fortemente osteggiata dagli appassionati del marchio Alfa Romeo) questi ultimi contenevano ancora prototipi, sale prova integre, macchinari e motori sperimentali, disegni e parti meccaniche in fase di sperimentazione.

L'immagine può contenere: cibo e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: persone sedute

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L'immagine può contenere: abitazione e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: albero, abitazione, cielo e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: testo

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Potremmo continuare con le foto, ma credete, fa troppo male. Ecco come è stata trattata una eccellenza italiana, svenduta alla FIAT e poi distrutta.

Non dimenticate… e quando vedete una vecchia Alfa, giù il cappello!

Manuela Valletti

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.