Gli americani non vogliono le auto elettriche: il 69% è contrario

12 Gennaio 2022

Tesla

Le auto elettriche godono di scarsa considerazione in America: non convincono soprattutto un paio di criticità.

Persuadere il mercato americano nell’acquisto di auto elettriche o ibride si profila davvero complicato. A segnalarlo uno rapporto diramato da Deloitte, secondo cui il 69% della popolazione non proverebbe alcun interesse per un mezzo poco impattante sul fronte ecologico. Quasi due terzi degli utenti intervistati (un campione di circa mille persone) ha dichiarato con chiarezza di desiderare tuttora vetture diesel o a benzina, sicché non nutre fiducia sull’autonomia dei mezzi alla spina. 

Inoltre, la larga prevalenza del campione considera insufficiente l’infrastruttura di ricarica presente negli States. Appena il 17% ha risposto che prenderebbe in considerazione un’ibrida come prossimo veicolo da acquistare, mentre un misero 5 per cento si sarebbe lasciato convincere dal Plug-In Hybrid, con un 5 per cento conclusivo favorevole alle auto elettriche.PUBBLICITÀ

Le rilevazioni

Le rilevazioni seguono quanto stabilito per il Sud dell’Asia, ma si discostano parecchio da Corea del Sud, Giappone e Germania. In tali Stati il 37%, il 39% e il 49% di persone sarebbe propensa a preferire la combustione interna. Addirittura, l’India mostra un maggiore interesse nei confronti delle auto elettriche degli Stati Uniti, il che potrebbe dar vita a una vera anomalia nel mondo industrializzato. 

Prima di giungere a conclusioni affrettate, bisogna comunque fare una precisazione: il mercato USA è alquanto atipico. Ciò poiché la classe dei conducenti è avvezza a coprire lunghe tratte con le macchine a gasolio, facendo rifornimento a tariffe ben inferiori in confronto al Vecchio Continente, dove ci si muove, invece, soprattutto all’interno di aree urbane. 

A ogni modo, scrive sempre Deloitte, permane pure oltre gli States il timore di non aver sufficiente autonomia e stazioni pubbliche. Così come toglie serenità l’incremento costante del prezzo dell’energia elettrica, un rincaro che potrebbe far desistere una marea di utenti da Plug-In Hybrid e BEV nel breve-medio periodo.

fonte

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.