L’autorità di vigilanza sui farmaci del Regno Unito approva il nuovo trattamento contro il Covid Xevudy

Farmaco trovato negli studi per ridurre del 79% il rischio di ricovero ospedaliero e morte degli adulti vulnerabili

L’organismo di vigilanza sui farmaci del Regno Unito ha approvato un nuovo trattamento per il Covid dopo che gli studi hanno scoperto che riduce del 79% la probabilità di ricovero ospedaliero e morte negli adulti ad alto rischio.

L’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA) ha autorizzato Xevudy (sotrovimab), un anticorpo monoclonale prodotto da GlaxoSmithKline (GSK) e Vir Biotechnology, per le persone con Covid-19 da lieve a moderato ad alto rischio di sviluppare una malattia grave.

GSK e Vir Biotechnology hanno affermato che i dati preclinici hanno mostrato che il farmaco “mantiene l’attività contro le mutazioni chiave della nuova variante Omicron Sars-CoV-2”.

Il governo del Regno Unito ha ordinato circa 100.000 dosi del farmaco. È il secondo trattamento con anticorpi monoclonali ad essere approvato dall’MHRA dopo Ronapreve.

Il dottor June Raine, amministratore delegato dell’MHRA, ha dichiarato: “Sono lieto di dire che ora abbiamo un altro trattamento Covid-19 sicuro ed efficace, Xevudy (sotrovimab), per coloro che sono a rischio di sviluppare malattie gravi.Annunciohttps://fcb17a0e9edd4e0fb51c1b07d68af2c5.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-38/html/container.html

“Questa è un’altra terapia che si è dimostrata efficace nel proteggere le persone più vulnerabili al Covid-19 e segna un altro significativo passo avanti nella nostra lotta contro questa malattia devastante”.

Il farmaco funziona legandosi alla proteina spike all’esterno del coronavirus. Questo a sua volta impedisce al virus di attaccarsi e di entrare nelle cellule umane, quindi non può replicarsi nel corpo.

Sulla base dei dati degli studi, il farmaco è più efficace se assunto durante le prime fasi dell’infezione. Di conseguenza, l’MHRA ha affermato che dovrebbe essere somministrato il prima possibile ed entro cinque giorni dall’inizio dei sintomi.

Il farmaco è stato approvato per le persone che hanno un’infezione da Covid-19 da lieve a moderata e almeno un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie gravi. Questi includono obesità, avere 60 anni o più, diabete o malattie cardiache.

Xevudy viene somministrato per infusione endovenosa della durata di 30 minuti ed è approvato per persone di età pari o superiore a 12 anni. L’MHRA ha affermato che stava lavorando con l’azienda per stabilire l’efficacia contro la nuova variante di Omicron.

George Scangos, amministratore delegato di Vir, ha dichiarato: “Sotrovimab è stato deliberatamente progettato pensando a un virus mutante.

“Questa ipotesi è stata confermata ancora e ancora, con la sua continua capacità di mantenere l’attività contro tutte le varianti testate di preoccupazione e interesse fino ad oggi, comprese le mutazioni chiave trovate in Omicron, come dimostrato dai dati preclinici”.

La notizia è arrivata dopo che i ministri si sono assicurati 114 milioni di vaccini contro il Covid-19 in più da Pfizer e Moderna per potenziali campagne di richiamo nei prossimi due anni.

Il capo di Pfizer ha affermato che probabilmente saranno necessari vaccini annuali per affrontare il Covid-19. Il dottor Albert Bourla ha affermato che le vaccinazioni annuali potrebbero aumentare l’immunità della popolazione, aggiungendo che la società stava già lavorando a un nuovo vaccino per la variante Omicron.

Ha detto alla BBC: “Sulla base di tutto ciò che ho visto finora, direi che le vaccinazioni annuali… sono probabilmente necessarie per mantenere un livello di protezione molto robusto e molto alto”.

Bourla ha anche affermato che i vaccini hanno contribuito a salvare milioni di vite durante la pandemia e senza di loro la “struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata”.

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.