Menù ricco, mi ci ficco

Cena lussuosa al Quirinale per i capi di stato del G20, offerta dal popolo italiano

Menù a base di pesce e sapori mediterranei il menù della cena offerta sabato 30 ottobre da Sergio Mattarella ai leader giunti a Roma per il G20.

Affiancato da Mario Draghi e dalla moglie Serena, il presidente della Repubblica accoglierà con la figlia Laura i leader e consorti nel salone delle Feste al Quirinale.

Per antipasto verrà servito salmone marinato all’aneto con polvere di olive, poi un risotto alla zucca seguito da filetti di spigola con verdure della tenuta presidenziale di Castelporziano, di contorno sfoglia di pomodoro e sedano rapa, cuori di cariofi e patate farcite; per dessert una crema di mandarino al vapore.

Certo l’occasione per una cena così importante c’era, i potenti del mondo si ritrovano e festeggiano l’incontro. Chissà se tra un piatto e l’altro si domanderanno se il loro cibo è rigorosamente bio o se invece sarà il piacere di stare a tavola avrà il sopravvento?

Quello che è certo è che a nessuno dei presenti verrà in mente che la cena è “gentilmente” offerta dal popolo italiano.

Manuela Valletti

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.