I conti della serva

Quattro conti semplici semplici possono spiegare le scelte scellerate del governo draghi sul siero magico . Lo specchietto qui sotto vale più di 1000 parole.

Italia che da piano vaccinale ha ordinato 242 milioni di dosi entro il 30 giugno 2022.

Il grosso degli ordinativi è concentrato sul Q3-2021, da qui capite l'”accanimento terapeutico” tramite GreenPass, visto che a dicembre 2021 l’Italia vedrà consegnate complessivamente 194 milioni di dosi; di queste ad oggi circa 86,2 milioni sono state usate e la metà (45 milioni) già promesse come donazioni al COVAX.

Al netto delle donazioni e di quanto utilizzato da qui a giugno 2022 ci sono sul tavolo oltre 110 milioni di dosi di vaccino Covid “vecchio” ( su spike legata ad un virus che non esiste più…)

Con obbligo e terza dose per tutti avanzerebbero ancora 36 milioni di dosi ( …per la quarta inoculazione…) a giugno 2022.

…sempre da questi numeri capite perché l’AIFA ha allungato la validità di Pfizer da 6 a 9 mesi: che faranno ora per esaurire le dosi ordinate a capocchia da Speranza? Io un’idea l’avrei….

Redazione

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.