I pesantissimi silenzi di Sergio Mattarella

Sergio Mattarella - Wikipedia

Siamo qui ancora una volta a mettere in evidenza i silenzi assordanti del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Recentemente gli abbiamo inviato una lettera a nome di molti nostri lettori di cui avevamo raccolto le lagnanze. L’argomento erano i continui DPCM firmati dal premier Giuseppe Conte e la loro illegittimità, ma non abbiamo ricevuto risposta.

Ora i fatti sono molto più gravi, abbiamo scoperto nei giorni scorsi che oltre 400 mafiosi erano usciti dal carcere accampando scuse banali per non dire incredibili, come il pericolo che potessero contrarre il Corona Virus. Ora i suddetti personaggi di mafia sono agli arresti domiciliari, il ministro della Giustizia Bonafede non si è dimesso e tutto continua come se nulla fosse anche con l’assenso tacito del Presidente Mattarella che continua a stare zitto. Ma non è finita qui.

Due giorni or sono le redazioni dei giornali sono state sommerse dalle interecettazioni di dialoghi tra magistrati e tra magistrati e giornalisti con tanto di nomi e congnomi, ebbene abbiamo appreso che l’allora Ministro dell’Interno Matteo Salvini, DOVEVA essere attaccato dai magistrati. Perchè è facilmente intuibili anche se vergognoso.

Salvini ha interpellato il Quirinale, ma non credo abbia avuto risposta. Il Presidente Mattarella, pur essendo a capo del più alto ministero della giustizia, non ha ritenuto opportuno far sentire la sua voce e chiedere le dimissioni del magistrato colpevole di quell’atto ignobile.

Sono certa che altri presidenti si sarebbero indignati e avrebbero reagito diversamente, il Presidente Cossiga, ad esempio, avrebbe parlato eccome …avrebbe alzato la voce, avrebbe bollato la magistratura come indegna….. ora invece il silenzio del Quirinale è davvero incomprensibile e anche un tantino indecente.

Ma che cosa sta accadendo in questo Paese? Sembra che tutte le istituzioni siano minate alle fondamenta, sembra che il sistema democratico stia cadendo a pezzi. Non voglio essere foriera di sventure, ma la situazione preoccupa e non poco.

Manuela Valletti

NDR.

CHI E’ SERGIO MATTARELLA

Sergio Mattarella è un politico, giurista, accademico e avvocato italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico.

Nascita: 23 luglio 1941 (età 78 anni), Palermo

ConiugeMarisa Chiazzese (s. 1967–2012)

Mandato presidenziale: 3 febbraio 2015 –

ResidenzaPalazzo del Quirinale, Roma

Carica: Presidente della Repubblica Italiana dal 2015

FigliLaura MattarellaBernardo Giorgio MattarellaFrancesco Mattarella

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.