L’ibuprofene è pericoloso in caso d’infezione da coronavirus?

Berna, 15.3.2020 –  Al momento non è dimostrato. Tuttavia, per ridurre la febbre optare .piuttosto per il paracetamolo. Chi assume l’ibuprofene (il solito Moment) per un trattamento di lunga durata non deve sospenderlo, ma consultare il proprio medico.

Coronavirus_1

Attualmente non vi sono prove concrete che questi medicamenti aggravino il decorso della malattia. Sono state riportate osservazioni in casi individuali, il che non è sufficiente a provare il loro ruolo causale nella gravità della malattia. Sono in corso accertamenti. Nell’attesa, si consiglia prudenza: il trattamento della febbre non è generalmente necessario.

Se la febbre è mal tollerata, assumere preferibilmente un medicamento a base di paracetamolo . Le persone sottoposte a un trattamento di lunga durata con un medicamento a base di ibuprofene per una ragione indipendente dalla COVID-19 non devono interromperlo e dovrebbero contattare il loro medico curante in caso di sintomi di un’infezione respiratoria acuta (tosse, febbre). 

FONTE

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.