Milano, senso civico addio

Risultati immagini per petardi a milano

Un caloroso benvenuto al 2020 da parte di tutti noi, ma con una nota di disappunto e non per il nuovo anno, ma per il modo in cui il nuovo anno è stato accolto a Milano.

Petardi, bombe carta, botti di ogni tipo, hanno provocato quasi trecento feriti e un morto e la mattanza non è stata solo al sud, che pareva essere l’area geografica dove si suole festeggiare rumorosamente, ma anche a Milano.

Cari milanesi ed “associati”, non vi pare che la vostra modernità, citata come esempio da tutti i media italiani, sia stata messa pesantemente in discussione? Vi siete buttati sui botti come dei forsennati, avete distrutto l’immagine di una città che vorrebbe apparire moderna e civile, ricordate che siete di Milano non di Beirut.

Nessuno dei bombaroli da strapazzo che questa notte si è dato alla pazza gioia ha pensato agli anziani, ai malati, ai bambini e agli animali che hanno rischiato di morire di infarto per gli scoppi che avete provocato? Il vostro proverbiale senso civico dove è andato a finire? Vi siete lasciati andare come selvaggi e chissà che grande felicità avrete provato nel far scoppiare le vostre bombe e nel rendere la vostra atmosfera (già pesantemente inquinata) irrespirabile.

Milano sta veramente cambiando in peggio, ne avevo avuto sentore da tempo, ora ne ho la certezza. Peccato, la mia Milano si caratterizzava per l’ordine, per la moderazione e per il senso civico, voi ne avete distrutto il mito.

Buon anno

Manuela Valletti

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.