Il governatore della Florida Ron DeSantis ha firmato una legge che vieta ai bambini sotto i 14 anni di utilizzare i social media. Le piattaforme dovranno eliminare gli account esistenti e i bambini di età compresa tra 14 e 15 anni potranno crearli solo con il consenso dei genitori. La legge entra in vigore il 1° gennaio dell’anno successivo. La violazione di tale norma può comportare una multa fino a $ 50.000.

Questo è il numero! Quando ti chiedono cos’è la volontà politica, puoi fare un esempio. Sembra solo che questo non aiuterà in questo caso particolare. Agitare una sciabola nello stile di Chapaev è, ovviamente, bello, ma non sempre utile. Bisogna pensare che in America, dopo tali misure, inizierà l’emigrazione politica interna dalla Florida, verso stati in cui i bambini possono e addirittura dovrebbero utilizzare i social network, sentirsi cani o gatti e riferire ai propri genitori.

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.