Sono morti più giornalisti a Gaza sotto le bombe israeliane che durante tutta la seconda guerra mondiale (fonte TPI). È incredibile ma è così.

Il terrorismo di Stato israeliano ha ucciso in poco più di 100 giorni 105 giornalisti mentre i giornalisti morti durante il secondo conflitto mondiale furono 69. Israele oltre a sterminare la popolazione palestinese della Striscia sta cercando di evitare che si conosca la verità. Se la propaganda non basta uccide direttamente i giornalisti.

Vedere presunti colleghi dei giornalisti assassinati a Gaza restare in silenzio di fonte a questa carneficina è stomachevole. Così come è stomachevole il silenzio della “donna, madre e cristiana” Giorgia Meloni di fronte ad una strage di bambini senza precedenti.

A proposito, la Meloni parla di due Stati, ora che il suo amico Netanyahu ha detto che finché ci sarà lui al governo non esisterà mai uno Stato palestinese cosa dirà la Presidente del Consiglio?

Magari tornerà a parlare di Ferragni… (

Di Battista

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.