I bimbi di Gruaro (Venezia Today)

“Nel 1933, diversi bambini vennero uccisi dalla somministrazione di un VACCINO SPERIMENTALE. Il fatto avvenne nella primavera del 1933 a Gruaro; la chiamano
“LA STRAGE DI GRUARO”: 28 bambini, dei 254 sottoposti a vaccinazione obbligatoria per ordine delle autorità pubbliche, morirono perché il piccolo comune del Veneto orientale era stato segretamente scelto per testare un nuovo vaccino contro la difterite. Dopo la vaccinazione tutti i piccoli, in età compresa fra i tredici mesi e gli otto anni, si sentirono male e 28 di loro morirono a causa di una sopraggiunta paralisi. Solo in seguito emerse tutta la verità.
Scommetto che nessuno conosce questa storia……
Questi i loro nomi e la loro eta’ :
Barbui Erminio (anni 4),
Basso Maria (14mesi),
Biasio Renato (20 mesi),
Biason Placida ( 2 anni),
Bonan Luigi (6 anni),
Bor­colussi Mirella (7 anni),
Bravo Giovanni (15 mesi),
Colaurri Giuseppe (3 anni e mez­zo),
Dreon Gio Barra (3 anni),
Falcomer Evelina (20 mesi),
Innocente Celso (19 mesi),
Marson Maria (2 anni),
Moro Antonietta (4 anni),
Nosella loie (19 mesi),
OclandoMaria (3 anni),
Pascherro Bruno (5 anni),
Pascheno Plinio (18 mesi),
Peresson Plinio(2 anni),
Romanin Edda (2 anni), suo fratello Sante (3 anni),
Scefanuco Imelde (4anni), suo fratello Luciano (14 mesi),
Toffoli Iole (17 mesi),
Toneacci Florida (6 anni),
sua sorella Sira (2 anni),
Zambon Caterina (16 mesi),
Zanin Maria (2 anni), e Zanon Celia (6 anni)
Nella storia della difterite non un cenno a questa terribile sciagura e nessuno sa che questa storia e’ tremendamente attuale….
Ma i bambini sono molti di piu’ .”

Mariantonietta D’Agrippino

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.