Buone notizie per alcuni pensionati: il Decreto Legge collegato alla Manovra appena approvata dal Governo ha anticipato il conguaglio per la rivalutazione delle pensioni al 1° Dicembre 2023. Ma chi rientra nell’agevolazione?

Perché a Dicembre aumenta la pensione?

Ogni anno le pensioni vengono adeguate al costo della vita per salvaguardare il potere d’acquisto della categoria dei pensionati. 

Tale rivalutazione viene calcolata sulla base di un indice provvisorio stabilito dall’INPS

A fine 2022 l’indice provvisorio era +7,3% ma durante l’anno in corso l’indice definitivo è salito a +8,1%. La differenza (+0,8%) sarà corrisposta ai pensionati in via eccezionale dal 1° Dicembre 2023, anziché a Gennaio 2024.

Sempre col cedolino di Dicembre saranno, inoltre, versati tutti gli arretrati (periodo gennaio-novembre)

Chi ne beneficerà?

L’aumento, però, non è uguale per tutti i pensionati. Infatti, sarà così distribuito:

  • per intero alle pensioni di importo fino a 2101€ mensili;
  • in misura ridotta alle pensioni di importo superiore.

Fonte

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.