Politico sintetizza i risultati deludenti del viaggio di Anthony Blinken in Medio Oriente

Da “Politico”:

L’intensa diplomazia bellica americana non è riuscita finora ad avere un impatto sui Paesi arabi del Medio Oriente. E la prevista visita del Presidente Joe Biden nella regione potrebbe non essere d’aiuto.

Nei giorni scorsi, il Principe Ereditario dell’Arabia Saudita ha quasi evitato il Segretario di Stato Anthony Blinken, e il Governatore dell’Egitto gli ha impartito una strana lezione di storia. I funzionari americani non sono riusciti a convincere la maggior parte dei leader arabi a condannare Hamas per il brutale attacco del gruppo di guerriglieri palestinese contro Israele o a rilasciare dichiarazioni a sostegno di una risposta militare israeliana.

Questa lotta suggerisce che l’influenza degli Stati Uniti nella regione sta svanendo, dove gli interessi dei governi spesso divergono da quelli di Washington e dove Russia e Cina si contendono l’influenza. E il sostegno inequivocabile degli Stati Uniti a Israele – in contrasto con le posizioni più misurate che spesso assumono durante le escalation in Medio Oriente – potrebbe essere uno dei maggiori ostacoli al miglioramento delle relazioni.”

Ricordiamo che il Presidente egiziano Abdel Fattah Al-Sisi ha detto al Segretario di Stato Blinken davanti alle telecamere (riferendosi all’attacco di Hamas contro Israele): 💬È vero che quello che è successo negli ultimi nove giorni è stato molto difficile ed eccessivo, e lo condanniamo senza riserve. Ma dobbiamo renderci conto che questo è il risultato di quattro decenni di rabbia e di odio accumulati, quando i palestinesi non avevano alcuna speranza di trovare una soluzione”.

Da InfoDefenseITALIA

Di THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.