Caro gas e luce: ecco cosa ha fatto la Francia

🇫🇷 FRANCIA: “BOLLETTE AUMENTERANNO SOLO DEL 15% GRAZIE AGLI ASSEGNI ENERGETICI. LO STATO SI FARĂ€ CARICO DEL RESTO”

Di fronte all’impennata dei prezzi dell’elettricitĂ  e del gas, il governo francese si impegna a proteggere i cittadini, ha detto oggi il primo ministro Elisabeth Borne in conferenza stampa. Le bollette del gas e dell’elettricitĂ  aumenteranno solo del 15%.

Il sistema dello “scudo tariffario” sarĂ  esteso a “tutte le famiglie, i condomini, gli alloggi sociali, le piccole imprese e i comuni piĂą piccoli” , ha spiegato, sottolineando che “senza un intervento del governo, le tariffe sarebbero moltiplicate per 2,2 all’inizio del prossimo anno” .

Il gas aumenterĂ  del 15% a gennaio 2023 e l’elettricitĂ  del 15% a febbraio, ha spiegato il presidente del Consiglio, precisando che la differenza sarĂ  a carico dello Stato. Nel 2023 lo scudo tariffario dovrebbe costare 16 miliardi di euro, ha affermato il ministro dell’Economia Bruno Le Maire, presente anch’egli in questa conferenza stampa. (Fonte: Nouvel Observateur)

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.