Como, l’ascesa al Generoso: spettacolare e per tutti

Un paesaggio incantato tra Italia e Svizzera. Vista sul Ceresio a 1700 metri di quota

Alta Valle Intelvi (Como) – C’è un paesaggio incantato al confine tra l’Italia e la Svizzera, da scoprire attraverso un percorso che si snoda tra pascoli e gli alpeggi fino ad arrivare sulla vetta del monte Generoso, a 1701 metri di quota, per ammirare dall’alto il panorama del Ceresio e delle Alpi. Un percorso accessibile anche per gli escursionisti meno esperti che si sviluppa su una distanza di 10,5 chilometri e si può completare in 3 ore e 10 minuti superando un dislivello di 430 metri.

In auto raggiungete Centro Valle Intelvi e poi proseguite verso Alta Valle Intelvi-Lanzo, superato il centro commerciale svoltate a sinistra su via Monte Generoso e proseguite dritti fino all’Alpe Grande dove si trova un ampio parcheggio con area pic-nic. Da qui svoltare a destra, seguendo il cartello “baita di Orimento” e proseguire dritti fino alla fine della strada. C’è da scegliere tra due sentieri: la Via alta, più esposta ma più panoramico e con la possibilità di variante per la via ferrata, oppure la Via bassa, più semplice e agevole, si transita dalla Caverna Generosa. La via bassa è sicuramente quella più adatta alle famiglie con bambini, la pendenza del sentiero è sempre modesta e quasi mai faticosa. In prossimità della vetta, il sentiero basso prende il nome di “Sentiero dei Pianeti” e permette di raggiungere l’Osservatorio Astronomico, a 1600 metri di quota, inaugurato nel 1996 è a disposizione del pubblico nelle serate organizzate dalla Ferrovia Monte Generoso o per i gruppi privati che ne facciano richiesta.

Dalla Baita di Orimento seguite la strada carrabile fino a giungere ad un ponticello sul torrente Breggia. Seguire le indicazioni per il sentiero basso “Monte Generoso – via bassa”. Proseguire sino a raggiungere le cascine diroccate dell’Alpe Pescio. Poco oltre c’è una deviazione verso la Grotta dell’Orso, che in questo periodo potrete ammirare solo dall’esterno perché è momentaneamente chiusa, ci impiegherete 25 minuti per raggiungerla. Si tratta di una grotta carsica in cui sono state scoperte molte ossa fossili, in particolare dell’orso delle caverne. Proseguendo sul sentiero principale potrete godere di una splendida vista panoramica e intravedere gli speroni del Monte Generoso. Camminando lungo il sentiero si incontra una piccola pendente salita, girando a destra, sarà possibile intravedere la stazione del Trenino del Generoso. Poco dopo, ad attendervi la cresta del Monte (1701 m) dalla cui vetta si può ammirare sia il lago di Lugano che il lago di Como. Per chi vuole è possibile proseguire fino a raggiungere la vetta vicina sulla cui sommità si trova una croce metallica

FONTE

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.