La nuova inquisizione

“Il nuovo clero laico ha decretato i nuovi peccati mortali – omofobia, sessismo, razzismo, xenofobia, fascismo, accanimento alla vita – e chi li viola viene scomunicato, considerato blasfemo, peccatore e condannato alla pubblica gogna del disprezzo mediatico, fino a perseguire i trasgressori a norma di legge.

La Nuova Inquisizione punisce i reati d’opinione, sancisce il moralismo giudiziario e invoca norme speciali punitive. Questa religione bio-etica instaura il politically correct che provvede come il Sant’Uffizio a squalificare l’avversario.

La sua testimonial istituzionale è ora la presidente della Camera Laura Boldrini, vestale a guardia del fuoco sacro. La religione bioetica esercita un disprezzo antropologico verso chi si pone in difesa della famiglia, della tradizione, della natura e della vita.

È quello che ho definito «razzismo etico» rispetto al vecchio razzismo etnico. Il razzismo etico è fondato sulla pretesa superiorità di una razza di illuminati o virtuosopensanti rispetto ai retrogradi e agli oscurantisti.

Una razza che decreta quali sono i valori ammessi e quelli inammissibili.”

MV, Lettera agli italiani

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.