Luca Bernardo, medico pediatra del Fatebenefratelli candidato a Sindaco di Milano contro Sala e Paragone

Luca Bernardo

Il vertice del centrodestra ha indicato Luca Bernardo come candidato sindaco a Milano. Rimandata la decisione su un possibile ticket con Gabriele Albertini. Qui sotto il ritratto del pediatra del Fatebenefratelli.

Sono le 8.30 di venerdì 25 giugno. Il pediatra Luca Bernardo sta per imbarcarsi sul volo delle 9.20 con la moglie Francesca per il fine settimana (la figlia Lucrezia, iscritta a Giurisprudenza per diventare notaio, è ormai ventenne). Meta del viaggio: Otranto, Puglia, dove ha un trullo («Acquistato con un mutuo»). Suona il telefono, a chiamarlo è l’avvocato divorzista Annamaria Bernardini de Pace: «Luca, perché non tu come candidato sindaco a Milano per il centrodestra?». È la prima volta che gli viene paventata l’ipotesi della sua discesa in campo, ora ufficializzata.

Il fratello è Maurizio Bernardo, ai tempi presidente della Commissione Finanze della Camera per Forza Italia. «Con Maurizio ho ottimi rapporti, ma per la mia carriera è stato un freno più un aiuto», ricorda il pediatra in più di un’occasione, sottolineando di non avere scheletri nell’armadio. La passione per il sociale lo porta ad organizzare convegni («accreditati anche per giornalisti e commercialisti»), che Bernardo promuove con grande entusiasmo: «Sarà una cosa stupenda, con tanti amici». Al tavolo dei relatori, il procuratore del Tribunale dei minori di Milano Ciro Cascone, i vertici della Polizia Postale, associazioni come il Moige e l’Unicef, San Patrignano, e decine di studenti delle scuole milanesi con i loro insegnanti. Di genitori di origine siciliane, arrivati ventenni a Milano, papà commercialista dopo una laurea in Economia e commercio alla Cattolica e mamma architetto che però ha preferito crescere i figli da casalinga, Bernardo fino all’annuncio ufficiale della sua candidatura è incredulo: «Fino all’ultimo nella vita può cambiare tutto». Ma così non è. Già commendatore della Repubblica e Cavaliere dell’Ordine al Merito, il pediatra ora tenta la sfida per guidare Milano.

A Bernardo, Paragone, Sala auguriamo una buona campagna elettorale .
MVG

fonte

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.