SUL COVID, DI TUTTO E DI PIU’

Le notizie riguardanti il COVID si susseguono da tutto il mondo, sono spesso contrastanti e sono di diverso genere, vanno dalla segnalazione di sostanze che fungono da prevenzione, a vaccinazioni, a disposizioni varie.

IL TARASSACO OTTIMA PREVENZIONE

tarassaco

La SARS-CoV-2 sta mutando costantemente durante la trasmissione continua tra gli esseri umani. Questo potrebbe portare il virus ad eludere gli approcci terapeutici e profilattici esistenti che mirano al picco virale. Abbiamo trovato un’efficace inibizione dell’interazione proteina-proteina tra il recettore ACE2 per l’ingresso nelle cellule del virus umano e il picco SARS-CoV-2, comprese cinque mutazioni rilevanti, mediante estratti di tarassaco comune (Taraxacum officinale) a base di acqua. Questo è stato dimostrato in vitro utilizzando cellule renali umane (HEK293) e polmonari (A549), che sovraesprimono rispettivamente la proteina ACE2 e ACE2/TMPRSS2. L’infezione delle cellule polmonari con lentivirus pseudotipati SARS-CoV-2 è stata efficacemente impedita dall’estratto. I risultati meritano un’analisi più approfondita dell’efficacia del tarassaco nella prevenzione della SARS-CoV-2 e richiedono ora prove cliniche di conferma.

NANOPARTICELLE DI GRAFENE NELLE FIALE DI VACCINI ANALIZZATI IN SPAGNA DALLA QUINTA COLONNA

Nel programma n. 63 , La Quinta Columna (biostatistico Ricardo Delgado e Dr. José Luis Sevillano) ha condiviso alcune delle numerose fotografie delle analisi che il team di ricercatori con il quale lavorano ha ottenuto dopo aver sottoposto la sostanza a diverse tecniche per determinare ognuno dei suoi componenti. Come promesso, hanno consegnato i risultati, che sono strabilianti. Le loro teorie sulla presenza di ossido di grafene nelle fiale sono state confermate: nelle fiale c’è sicuramente ossido di grafene. Tutti i sospetti che avevano al riguardo sono stati dissipati. Questo programma è stato, forse, il più importante fino ad oggi a causa della quantità di informazioni e prove presentate. Durante la trasmissione, Ricardo Delgado ha chiarito quanto segue: “Prima di tutto, non stiamo dicendo che siamo novax. Il problema è che questo non è un vaccino, questa è una dose di grafene per ogni persona” (Fonte: telegra.ph). https://telegra.ph/Nanoparticelle-di-grafene-nel-vaccino-Covid-06-25?fbclid=IwAR0QB61Q4TLlK4w6QvrKX8WlMZc6evDJqTtQPI1p4Wj5DOgpXIuW3sANdm4

1200 PEDIATRI CONTRO LA VACCINAZIONE DEI BAMBINI
Oltre 1200 pediatri contro la vaccinazione ai bambini (Fonte: Telecolor Green Team). https://www.youtube.com/watch?v=uRPgweCpqfo

QUAL È IL LEGAME TRA COVID, VACCINI E GLIFOSATO? Il glifosato è un pesticida riconosciuto come probabile cancerogeno dallo IARC, l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro. Di parere opposto è invece l’EFSA, l’Autorità che si occupa di sicurezza alimentare nell’Unione europea, che ritiene improbabile la sua cancerogenicità. In presenza di due pareri discordanti, il principio di precauzione imporrebbe che il prodotto chimico venga bandito ovunque, purtroppo, invece, continua ad essere venduto, utilizzato e, quindi, ad arrivare sugli alimenti che mangiamo. Quattro Paesi europei (Francia, Svezia, Olanda e Ungheria) hanno trasmesso all’EFSA un parere favorevole alla sua autorizzazione, nonostante negli Stati Uniti diverse sentenze di giudici federali abbiano condannato la Bayer Monsanto (una delle principali produttrici mondiali) a risarcimenti miliardari in favore di agricoltori danneggiati con patologie oncologiche. Secondo il professor Giuseppe Altieri, agroecologo insignito con il premio internazionale Padre Pio nel 2016, l’industria agrochimica andrebbe smantellata e convertita in agroecologia. (Fonte: Byoblu). https://www.byoblu.com/2021/06/29/qual-e-il-legame-tra-covid-vaccini-e-glifosato-giuseppe-altieri/

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.