Astrazeneca va sospeso, la gente muore sempre per gli stessi motivi, problemi circolatori

Chi è AstraZeneca

Tragica morte questa mattina a Formia di un finanziere di 48 anni. Il militare, che l’altro giorno si era sottoposto alla vaccinazione anti-covid, è deceduto nella tarda mattinata di oggi. Il finanziere R. T. , abitante a Scauri, prestava servizio presso la Compagnia di Formia delle Fiamme Gialle. Secondo una prima ricostruzione, sembra che ieri l’uomo avesse avuto dei problemi di carattere fisico, ma questa mattina si è recato lo stesso al lavoro. Giunto nella caserma, ha accusato un malore ed ha chiesto aiuto. I suoi colleghi sono subito corsi in suo aiuto ed hanno avvertito immediatamente il 118. Ma ogni soccorso si è rivelato vano, in quanto il militare è morto presso l’ospedale di Formia. Sono in corso accertamenti per verificare se ci possa essere un nesso tra la vaccinazione e il decesso. All’esterno dell’ospedale Dono Svizzero di Formia dove si trova attualmente la salma si sono precipitati amici e colleghi. (Fonte: Latina Oggi, via canale Eventi Avversi Vaccino Covid)

Docente di 54 anni in coma al Policlinico di Messina a causa i emorragia cerebrale sopraggiunta dopo una trombosi all’aorta e embolia polmonare. La signora in data 11 marzo aveva effettuato il vaccino Astrazeneca (Gazzetta del Sud)

Morta la Prof. Ilaria Pappa, 31 anni ,docente presso istituto Mennella di Ischia, decesso per trombo embolia era stata vaccinata 10 giorni fa con vaccino Astrazeneca

potremmo continuare andando ritroso di qualche giorno, ma le morti sono tutte registrate e tutte dovute a gravi problemi circolatori, sarà veramente un caso? Il buonsenso dice di no.

Siamo stanchi di dover passare ogni giorno queste notizie. Qualcuno deve fermare questa follia. Se il governo e le autorità competenti non hanno il coraggio di farlo, temiamo che servirà una qualche forma di protesta collettiva per ottenere lo stesso risultato. Basta, basta davvero.

MV

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.