Il diritto alla salute non deve prevaricare gli altri diritti costituzionali

Intervista a Giancarlo Coraggio Presidente della Corte Costituzionale

Il diritto alla salute? Uno tra tanti: il Presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio stronca sul nascere il monopolio del diritto alla salute in un’epoca, quella del Covid, in cui tutto sembra spesso poter essere sacrificato nell’altare della sanità.

Il principale magistrato italiano ha ribadito in un’intervista dei giorni scorsi quanto sia importante l’equilibrio tra i vari diritti, una parola certamente in contrapposizione con le numerose invettive in ogni dove contro chi non accetta la priorità assoluta del diritto della salute sugli altri diritti.

La salute può avere limiti?

“Mi piacerebbe rispondere: no, la salute non ha limiti. Ma farei un’affermazione sbagliata. In tutti i Paesi, compresa l’Italia, il diritto alla salute si deve confrontare con gli altri diritti fondamentali. Non esistono diritti tiranni, diritti che prevalgono incondizionatamente sugli altri“, ha concluso Coraggio.

28/1/2021

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.