Cibo per Cani: tutto cio’ che dovresti sapere

Molto spesso i proprietari di cani, quando non hanno tempo, tendono a somministrare ai loro amici a quattro zampe cibo in scatola. Il cibo in scatola potrebbe avere alcuni vantaggi rispetto alle classiche crocchette, e tra queste la prima cosa è la possibilità di poterlo conservare molto più a lungo.

Ma questo aspetto è qualcosa di positivo o negativo per il tuo cane? E’ importante sapere che la qualità dei cibi per cani sia crocchette che in scatola varia enormemente. Quindi è facile comprendere come può essere difficile rispondere a questa domanda. Per questo motivo proveremo a spiegare i pro e i contro del cibo in scatola.

Regolamenti sugli Alimenti in Scatola

Il Federal Food, Drug, and Cosmetic Act (FFDCA) degli Stati Uniti richiede che: “Tutti gli alimenti di origine animale possono essere mangiati in sicurezza, dovranno essere prodotti in condizioni igieniche, non contenere sostanze nocive e devono essere etichettati in modo veritiero”. Gli alimenti in scatola per animali domestici devono inoltre essere conformi alle normative sugli alimenti in scatola a bassa acidità. Questo per mantenere il cibo libero da microrganismi vitali. In altre parole, il cibo per cani in scatola è completamente sterile, e non presenta batteri finché non apri la lattina (1). Ma ci sono potenziali problemi di sicurezza quando parliamo di cibo in lattina.

Convenienza del Cibo per Cani in Scatola

Cane che mangia le crocchette

E’ chiaro che il cibo in scatola è conveniente. Basta aprire la lattina e versarla nella ciotola del tuo cane. Oggi non bisogna neanche utilizzare un apriscatole , grazie alle aperture facilitate. Tutto questo rende il cibo in scatola un’opzione facile per nutrire il tuo cane a casa o in viaggio.

Conservazione del Cibo per Cani in Scatola

Il cibo in scatola si conserva quasi per sempre. La North Dakota State University afferma che le carni in scatola durano fino a 5 anni. Dopo l’apertura della scatoletta, dovrai mette la carne in frigorifero e così si conserverà per 3-4 giorni. C’è però da sottolineare che questa cosa potrebbe creare alcuni problemi di sicurezza con il cibo per cani in scatola (2).

Leggi anche: 5 Pericoli del Cibo per Cani

Sicurezza Alimentare per Cani in Scatola

La maggior parte delle lattine sono rivestite di plastica, presumibilmente per sicurezza. Ma quella plastica contiene una sostanza chimica chiamata bisfenolo-A (BPA). Il BPA può penetrare nel cibo del tuo cane, e questo diventa un problema.

Il BPA può danneggiare alcuni importanti sistemi biologici del tuo cane come:

  • Neurologico
  • Endocrino
  • Cardiovascolare
  • Riproduttivo
  • Può aumentare il rischio di cancro

L’Unione Europea definisce questa sostanza “estremamente preoccupante”. E la California elenca il BPA nella lista delle sostanze chimiche nocive. Ma la FDA non è d’accordo.

FDA Contro BPA

Gli scienziati della FDA nel 2011 hanno ammesso che il BPA “migra nel contenuto delle lattine durante l’elaborazione e la conservazione”, ma non hanno fatto nulla per impedire ai produttori di utilizzare questa sostanza (3). Nonostante questo, la FDA afferma che il BPA è sicuro. I principali produttori hanno ridotto il loro uso di BPA a causa della domanda pubblica. Ma il Center for Environmental Health (CEH) ha riferito nel 2018 che il 38% delle lattine di 4 grandi catene di vendita al dettaglio utilizza ancora rivestimenti BPA. E le aziende che si sono allontanate dal BPA lo hanno sostituito con altri materiali che potrebbero essere tossici.

Cane che non vuole mangiareBPA negli Alimenti per Cani

La maggior parte delle informazioni sul BPA nel cibo in scatola riguarda i prodotti dedicati alle persone. Ma ci sono stati un paio di studi sui cibi in scatola per cani. Uno studio olandese ha scoperto che il BPA nel cibo per cani non ha causato tossicità entro periodi di tempo relativamente brevi. I ricercatori hanno ammesso che la ricerca effettuata sui roditori mostra un basso apporto di BPA.

Problemi endocrini come l’ipotiroidismo possono manifestarsi con l’età dei cani. La ricerca di base suggerisce che basse assunzioni di BPA, possono avere effetti negativi sulla salute a lungo termine( 4). Al contrario, un altro studio molto piccolo su 14 cani, ha scoperto che dopo 2 settimane di cibo in scatola, i cani avevano:

  • Triplici i livelli precedenti di BPA nel sangue.
  • Alterazioni del microbioma fecale (il che significa che il BPA può avere un impatto sull’intestino del tuo cane).

Quindi ci sono potenziali problemi di salute con BPA, e se è possibile evitate le lattine rivestite di BPA se è possibile.

Alternative al BPA per le Lattine

L’EWG (Environmental Working Group) ha pubblicato un aggiornamento nel mese di novembre 2020 relativo ai rivestimenti delle lattine. L’Istituto dei produttori di lattine afferma che il 95% delle lattine di cibo per cani, sono ora prodotte senza rivestimenti in BPA. Il BPA viene spesso sostituito con questi altri materiali:

  • Acrilico
  • Poliestere
  • Non BPA epoxies
  • Polimeri olefinici

L’Istituto afferma che questi prodotti sono sicuri e non vengono utilizzati altri sostituti del BPA come BPS (bisfenolo-S). Per il momento non ci sono ancora ricerche che dimostrino che questi rivestimenti alternativi per lattine siano sicuri. Quindi, purtroppo, non possiamo ancora consigliarti quale tipo di rivestimento cercare. Se dai da mangiare cibo per cani in scatola, è più sicuro usarlo entro poche settimane dall’acquisto. Una volta aperto, però, conservate in frigorifero gli avanzi in un contenitore di vetro

Come Viene Prodotto il Cibo per Cani in Scatola

Quando i cibi in scatola sono stati preparati per la prima volta, il problema principale era quello di impedire che il prodotto all’interno si deteriorasse. La cosa da valutare è che le lettine si presentavano integre senza parti gonfie, che potevano indicare che all’interno il prodotto era andato a male (5). Il botulismo (intossicazione alimentare mortale) era un rischio facilmente presentabile con i primi cibi in scatola. Al giorno d’oggi quel rischio è quasi zero. Il cibo per cani in scatola oggi è sterile, quindi non contiene batteri, muffe o virus (almeno fino a quando non viene aperto).

Il Processo di Produzione del Cibo per Cani in Scatola

I macchinari per alimenti in scatola di solito includono:

  • Un macinatore
  • Un bollitore con rivestimento a vapore per il preriscaldamento
  • Una macchina riempitrice
  • Una macchina ad alta temperatura che sterilizza il cibo
  • Una macchina che attacca l’etichetta sulla lattina

Ecco cosa fanno:

  • Il macinatore macina gli ingredienti, comprese le vitamine e i minerali.
  • Il bollitore riscalda il cibo.
  • La temperatura dipende dal contenuto di carboidrati. I cibi più ricchi di amido hanno bisogno di temperature più elevate.
  • La riempitrice mette il cibo nelle lattine e sigilla il coperchio. La storta riscalda le lattine per sterilizzare il cibo. Successivamente vengono raffreddati, etichettati e impilati in scatole
Cibi sani per animali domesticiRendering e Estrusione

Rendering significa riscaldare e pressurizzare ingredienti non commestibili, come i sottoprodotti della carne. Il rendering rimuove l’umidità e gli agenti patogeni dal cibo. I pasti a base di carne vengono preparati in questo modo. Dal punto di vista ambientale, significa meno sprechi, ma può significare un’alimentazione davvero scarsa a livello nutrizionale. La maggior parte del cibo in scatola non ha al suo interno carni, ma solo scarti (6). Per quanto riguarda il processo di estrusione, questo è un fornello ad alta pressione e ad alta temperatura. Rende i cibi più digeribili, ma le alte temperature denaturano le proteine. Le proteine denaturate possono contribuire alle allergie alimentari.

Le Crocchette hanno più Amidi e Possono Avere più Calorie

Le crocchette devono contenere molto amido. Questo è ciò che tiene insieme le crocchette. Ma i cani non hanno bisogno dell’amido nella loro dieta, e non lo digeriscono in maniera perfetta. Noi esseri umani possiamo digerire meglio gli amidi, perché abbiamo l’enzima amilasi in bocca. Questo aiuta a predigerire il cibo quando lo masticiamo, ma i cani non hanno questo vantaggio (e potresti aver notato che non masticano molto nemmeno il loro cibo).

Fai attenzione alle varietà più economiche di cibi in scatola, che potrebbero avere più amido. Anche così, i cibi in scatola sono molto meno amidacei delle crocchette (7). Le crocchette sono una fonte concentrata di calorie, ed è più probabile che facciano ingrassare il tuo cane. L’amido è anche un fattore che causa l’obesità del cane.

Crocchette per caniLe Crocchette Disidratano il tuo Cane

Questo è un problema soprattutto vissuto dai gatti. Ma i cibi secchi possono essere molto disidratanti se il tuo cane non beve abbastanza per compensare. Le crocchette hanno una media di umidità dal 10% al 12%, rispetto a quelle in scatola dal 75% all’84%. Quindi, se passi dal cibo secco a quello umido, probabilmente noterai che il tuo cane berrà molta meno acqua, e il cibo in scatola manterrà il tuo cane meglio idratato (8).

Le Crocchette Contengono Sostanze Nutritive Sintetiche

Quasi tutte le crocchette contengono vitamine e minerali sintetici. I nutrienti sintetici non sono ben assorbiti dal corpo e possono essere dannosi a lungo termine. È meno probabile che i cibi in scatola abbiano bisogno di questi additivi. Il cibo in scatola è meno elaborato, quindi è meno probabile che i nutrienti si esauriscano.

Le Crocchette Contengono Conservanti Artificiali

Le crocchette non si conservano bene. Quindi hanno bisogno al loro interno di conservanti per renderle stabile fino a quando sono presenti sullo scaffale e non vengono acquistate (9). Questi conservanti sono quasi sempre artificiali. La sterilità del cibo in scatola significa che non necessita di conservanti.

Additivi degli Alimentari in Scatola

Il cibo in scatola può contenere altri additivi per addensare il suo contenuto:

  • Gomma di guar – una fibra solubile del fagiolo di guar. Può causare perdita di peso e abbassare lo zucchero nel sangue. Potrebbe anche causare problemi digestivi come formazione di gas.
  • Gomma xanthan – un polisaccaride (molecola di zucchero) da batteri fermentati. A volte può causare feci molli.
  • Carragenina – polisaccaride di alghe rosse. La carragenina è controversa perché potrebbe essere collegata ad alcuni tumori. Può anche contribuire all’infiammazione gastrointestinale, portando a permeabilità intestinale e autoimmunità.

Leggi anche: Is Canned Food Dangerous To Dogs?

Qualità Nutrizionale del Cibo in Scatola per Cani

Come tutti gli alimenti in commercio per cani, c’è una vasta gamma di qualità a disposizione. Ma in generale, i cibi in scatola sono di qualità migliore delle crocchette (10). Rispetto alle crocchette, i cibi in scatola sono:

  • Meno elaborati, quindi i nutrienti degli alimenti sono meno danneggiati.
  • Cotto a temperature più basse – meno impoverimento dei nutrienti.
  • Meno probabilità di aver bisogno di vitamine e minerali sintetici, a causa della minore lavorazione / calore inferiore
  • Molto più basso nel contenuto di carboidrati – di solito fino al 7,5% per le lattine contro il 30% al 40% (a volte di più) per le crocchette
  • Più digeribile: digeribile al 95-100% rispetto a circa il 75% per le crocchette
  • Più alto contenuto di proteine animali: le crocchette spesso si basano su proteine vegetali come i legumi.
Pro e Contro del Cibo in Scatola

Riassumiamo i pro e i contro del cibo per cani in scatola rispetto alle crocchette:

I Pro del Cibo per Cani in Scatola

  • Conveniente
  • Nutrizione di migliore qualità (meno amido, proteine migliori)
  • Nessun riempitivo indigeribile
  • Meno probabilità di avere vitamine e minerali sintetici
  • Facile da riporre, con lunga scadenza
  • Può ridurre il rischio di gonfiore

I Contro del Cibo per Cani in Scatola

  • Più costoso
  • Potenziale tossicità da BPA o altri rivestimenti di lattine
Un cane che porta la sua ciotola
L’Alternativa Migliore sul Mercato

Ci sono poi sul mercato alcuni alimenti per cani, che sono di qualità superiore e offrono al vostro amico a quattro zampe i nutrienti giusti, le vitamine e tutto ciò che occorre per alimentarsi bene. Si tratta di alimenti a base di cane o di pollo, quindi tutte proteine nobili e non legumi, ricchi di antiossidanti, vitamine e minerali, utili per il benessere del vostro cane.

La qualità del cibo è preservata grazie alla disidratazione. Questo processo, non solo non fa perdere nessun nutriente all’interno del cibo, ma non danneggia il corpo del vostro amico a quattro zampe. Oltre a questo si conserva perfettamente e la sua confezione non può contaminarlo. Per poterlo utilizzare, quindi, basta aggiungere acqua calda e il pasto del tuo cane è pronto per essere servito.Fontef

fonte

THEMILANER

foglio informativo indipendente dell'associazione MilanoMetropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.