Milano: violentata una donna al Montestella

Milano, donna violentata presso il parco Monte Stella

Un bellissimo viale alberato che si inoltra nei prati, siamo al Monte Stella al QT8, è la montagnetta di San Siro realizzata con le macerie della II guerra mondiale, sede anche del Giardino dei Giusti di Milano.

Questo luogo è proprio a due passi dalla mia ex casa milanese.Sulla Montagnetta ho sempre portato i miei figli prima e i miei cani poi, la passeggiata lungo tutto il perimetro dell’area, su e giù dai sentieri, tra il verde, dura circa 1 ora. Certo è un’area urbana, ma curata come era curata una ventina di anni fa, rendeva piacevole la camminata.

Ieri sera vero le 18,30, una signora di 45 anni, a spasso con il suo cane, è stata violentata da un extracomunitario. E’ la storia di tutti i giorni anche qui, in un quartiere che era il fiore all’occhiello di Milano, premiato per la sua urbanistica all’avanguardia, per il suo verde ben tenuto e per le sue case tutte in stile.

La responsabilità di tutta la violenza che i milanesi (e gli italiani) subiscono è di chi ci ha governato e ci governa ancora oggi, il degrado della mia Milano è per me irreversibile. Forse dovrei provare pietà per i migranti che arrivano indiscriminatamente (covid o non covid), ma se stuprano, ammazzano,distruggono, mettono in pericolo i nostri anziani, i nostri bimbi, le donne e i ragazzi, allora NO, nessuna pietà per loro e per chi permette che invadano la nostra terra senza colpo ferire.

Provo una gran rabbia per chi ci ha ridotto così, per chi ci sta svendendo al miglior offerente, per chi sta facendo del nostro bel Paese un cumulo di macerie. Certamente non ho l’età per fare rivoluzioni, ma mi ripugna il fatto che tanti giovani subiscano tutto e non alzino un dito.

Ragazzi, la patria è vostra, la città è vostra, la casa è vostra, non permettete che qualcuno se ne appropri . I nostri genitori non l’hanno permesso, se i vostri nonni vi erano cari, se lo sono i vostri genitori, trovate il coraggio di protestare, fatelo per loro, ma anche e soprattutto per voi.

Manuela Valletti

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.