VANDALIZZATO “IL FIDO CUSTODE” , IL CIMITERO DEGLI ANIMALI DI MILANO

Il cimitero degli animali di Milano dopo l’incursione


Nella notte tra venerdi e sabato ignoti sono penetrati all’interno dell’area cimiteriale del  “Il Fido Custode” e dopo aver scardinato e successivamente distrutto il cancello di ingresso hanno compiuto atti ignobili di furto e vandalismo asportando vasi portafiori e, dopo aver divelto le lapidi poste a copertura delle tombe degli animali, le hanno sparse per l’area circostante, mostrando disprezzo per i sentimenti dei proprietari degli animali che hanno ritenuto di portare qui i loro amici perché fossero custoditi nella tranquillità dell’oasi verde posta all’interno del Parco Sud.
(29-06-2020) Il cimitero per animali “Il Fido Custode” primo a sorgere nel territorio comunale di Milano ed il più grande d’Italia (copre una superficie di 50.000 mq.) ha iniziato la propria attività nel 2014, riscontrando da subito il positivo accoglimento da parte dei cittadini milanesi e no. Svolge un ruolo sociale civico di grande rilievo, garantendo ai proprietari degli animali la possibilità di dare ai loro cari “pelosetti” una degna sepoltura, ovvero una cremazione, evitando così la barbara ed incivile procedura dello smaltimento incontrollato che purtroppo ancora oggi viene attuato.

Il cimitero è ubicato tra la via Novara e la via Caio Mario; il personale impiegato, attentamente formato, svolge con attenzione e sensibilità direttamente il servizio di ritiro a domicilio dell’animale e l’eventuale riconsegna delle ceneri. Visitando le pagine facebook del “Fido Custode” si capisce quanto questo servizio sia apprezzato e pertanto quanto sia il dolore che atti di vandalismo come quello perpretato nella notte di venerdi  arrechi agli amici degli animali e soprattutto a quanti hanno condiviso parte della propria vita avendo vicino un compagno fedele ed affettuoso.

MARCO DELBONO
ilfidocustode@gmail.com

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.