“C’era una volta Sergio Leone”. La mostra a Roma per celebrare il grande regista

Un’occasione per vedere materiali d’archivio della famiglia Leone, tra cui oggetti di scena, scenografie, bozzetti, costumi, sequenze dei suoi film, foto dai set di Angelo Novi e una ricostruzione dello studio del regista. Fino al 3 maggio

C’era una volta Sergio Leone ricorda uno dei più importanti registi italiani, dai peplum iniziali al western, genere che rivoluzionò, da C’era una volta in America al mitico film sulla battaglia di Leningrado, mai realizzato.

Un’occasione per vedere materiali d’archivio della famiglia Leone, tra cui oggetti di scena, scenografie, bozzetti, costumi, sequenze dei suoi film, foto dai set di Angelo Novi e una ricostruzione dello studio del regista. La mostra è frutto della collaborazione tra La Cinémathèque Française e la Fondazione Cineteca di Bologna.

19 GENNAIO 2020EVENTI E MOSTRE

“C’era una volta Sergio Leone”. La mostra a Roma per celebrare il grande regista

Un’occasione per vedere materiali d’archivio della famiglia Leone, tra cui oggetti di scena, scenografie, bozzetti, costumi, sequenze dei suoi film, foto dai set di Angelo Novi e una ricostruzione dello studio del regista. Fino al 3 maggio

Sergio Leone nel 1970 sul set di “Giù la testa” (foto Angelo Novi).

C’era una volta Sergio Leone ricorda uno dei più importanti registi italiani, dai peplum iniziali al western, genere che rivoluzionò, da C’era una volta in America al mitico film sulla battaglia di Leningrado, mai realizzato.

Un’occasione per vedere materiali d’archivio della famiglia Leone, tra cui oggetti di scena, scenografie, bozzetti, costumi, sequenze dei suoi film, foto dai set di Angelo Novi e una ricostruzione dello studio del regista. La mostra è frutto della collaborazione tra La Cinémathèque Française e la Fondazione Cineteca di Bologna.

Info: Museo dell’Ara Pacis, fino al 3 maggio.
arapacis.it

fonte

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.