IL Castelliere e il Triangolo Sacro in Alta Valle Intelvi

Questa sera in Alta Valle Intelvi, al Palalanzo, si parlerà del “Sacro Triangolo dei Celti Insubri”. Di che cosa si tratta lo spiegheranno in una conferenza, lo studioso comasco di archeologia Franco Prada e il Professor Adriano Gaspani dell’Osservatorio di Brera che ha approfondito un testo di Plinio il Vecchio in cui si fa riferimento ad “un triangolo sacro” circoscritto da “pietre incise” e da una collina fortificata in Alto Lago.

Il fatto davvero interessante per l’origine degli insubri, quindi dei nostri antenati, è che di tutto questo ci sia traccia oltre che nel “Naturalis Historia” di Plinio il Vecchio, anche in un libro dell’archeologo inglese Cunliffe, e che lo studioso di archeologia comasco Franco Prada e il Prof. Adriano Gaspani dell’Osservatorio di Brera, identifichino il “Sacro Triangolo dei Celti Insubri” in località Ramponio Verna al Castelliere, proprio nel comune di Alta Valle Intelvi.

La serata si focalizzerà anche sui primi abitanti in Valle Intelvi, visto che recentemente, grazie all’uso del Carbonio 14, si è potuto stabilire che i primi insediamenti nella valle sono di certo più antichi del Castelliere (2500 avanti Cristo) e risalirebbero al Neolitico.

E per concludere l’incontro archeoastronomico, il professor Gaspaci ci spiegherà, in un crescendo affascinante, la relazione tra le coppelle e le costellazioni.

Manuela Valletti

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.