“Giardino dei Giusti” al Monte Stella, arrivano le ruspe

E’ di oggi la notizia che al Monte Stella  (QT8)sono arrivate le ruspe per sbancare il verde e realizzare il nuovo progetto dei Giardino dei Giusti.

Qualche giorno fa abbiamo riportato il resconto di una riunione, a cui hanno partecipato cittadini del QT8, per osteggiare le modifiche approvate dal Municipio 8 sulla realizzazione  del nuovo Giardino dei Giusti al Monte Stella.

Gli abitanti contestano vivacemente il fatto che questo nuovo progetto distruggerà il Parco urbano più caratteristico di Milano per via di tutte le opere che verranno realizzate in cemento e altri materiali non consoni ad una zona verde.

Stefano Mansi del Comitato Salviamo il Monte Stella  fa presente  che dalla loro parte c’è anche Italia Nostra che ha addirittura fatto un ricorso al Consiglio di Stato per bloccare il progetto di Gariwo per la cementificazione dell’attuale Giardino dei Giusti.

In zona si vocifera che la posizione di Italia Nostra potrebbe vacillare per il fatto che  il Comune di Milano contribuisce con una cifra pari a 280mila Euro/anno  alla gestione del Bosco in Città. Parebbe (il condizionale è d’obbligo) che Il Sindaco Sala e l’Assessore Maran si stiano facendo forti della loro posizione. Questo potrebbe indurre addirittura Italia Nostra al ritiro del ricorso. A Roma invece è la stessa Italia Nostra che porta avanti a spada tratta la sua posizione negativa sullo scempio del Monte Stella. Alla fine vedremo come andrà a finire.

Il Comitato Salviamo il Monte Stella ci tiene ad informare che non ha assolutamente nulla contro l’attuale Giardino dei Giusti visto che è sul Monte Stella da quasi 10 anni, ma se le esigenze di Gariwo e del Comune sono quelle di fare opere murarie e di adibire altri spazi al Giardino,  suggerisce di prendere in considerazione una dislocazione più consona, come ad esempio lo spazio ex Scalo Farini, dove sarebbero disponibili ben 60 ettari di terremo e dove portrebbe sorgere il primo parco dei Giusti al mondo.

Seguiremo la vicenda con estrema attenzione.

Fonte foto

Manuela Valletti

 

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.