Milano, ha aperto il nuovissimo Apple Store

Ha aperto ieri 17 luglio, il nuovo Apple Store di piazza Liberty a Milano. Una fila chilometrica di persone ha atteso di poter accedere all’emporio, per una questione di sicurezza si è proceduto con cautela.  La piazza era stata transennata e ad ogni varco di accesso il personale addetto alla sicurezza controllava zaini e borse con i metal detector. Le persone, di ogni età ma soprattutto giovani, aspettavano pazienti il momento di apertura, sotto al sole di una giornata afosa. A dare un po’ di refrigerio ai fan dell’azienda di Cupertino solo gli spruzzi che provenivano dalla fontana in cristallo e l’ombra degli ombrelli forniti dagli organizzatori.

Natualmente c’era da aspettarselo: gli eventi Apple sono tutti molto partecipati. A sentire i molti visitatori, quello di Milano è  in assoluto il miglior emporio Apple del mondo. 

Non mi entusiasmo, sebbene alla mia età non più verde, usi abbondantemente la teconologia per il mio lavoro, sono solo un poco dispiaciuta perchè penso ai giovani, a mio nipote, perennemente con lo smartphone in mano, anche quando sono con amici e potrebbero chiacchierare e divertirsi in ben altro modo,

Alla fine tutta questa tecnologia, pur utilissima in campo lavorativo, finisce per rendere tutti un po’ più soli. Certo, di amici ce ne abbiamo tutti tanti, ma compaiono e scompaiono quando accendiamo o spegnamo il nostro cellulare. Forse non ce ne rendiamo conto, ma siamo proprio schiavi di questi oggetti.

Recentemente ho lasciato Milano e mi sono trasferita in una bellissima località di montagna, un luogo che giudico veramente bellissimo e non tanto per la frequentazione turistica o per lo shopping, quanto per la natura incontaminata che circonda la mia casa e la casa degli abitanti del luogo, per i panorami mozzafiato, per le camminate serene nei boschi e via di questo passo.

Gli abitanti del comune sono tutti sul web, ma la cosa veramente bella è quella che, essendo in pochi (circa 3000 abitanti), capita spesso di incontrare e riconoscore una amicizia che hai magari appena stretto su FB, e allora le cose evolvono, si beve un caffè insieme o ci si trova per un aperitivo e quella amicizia un po’ fredda scattata in rete, diventa conoscenza vera e propria e scalda il cuore.

Quindi amici di Apple, godetevi pure il vostro nuovissimo e bellissimo Apple Store Milanese, ma non fuggite dai contatti umani, fin che siamo in questo bellissimo pianeta, sono quelli che fanno davvero la differenza.

Manuela Valletti

fonte

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione e d'opinione dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.