L’acqua Rocchetta costa 2 milioni a Flavio Insinna

Ricordate il terribile fuorionda di Flavio Insinna,ebbene quelle sue uscite  rischiano di costare caro al conduttore. La Cogedi international, distributrice del marchio Rocchetta di cui Insinna è stato a lungo testimonial, dopo le proteste dei consumatori su Facebook avrebbe infatti deciso di chiedere un risarcimento per danni di immagine. E la cifra, riferisce oggi il Messaggero, sarebbe da capogiro: 2mln e 189 mila euro, oltre alla restituzione dei 275mila euro percepiti ogni anno dallo showman per gli spot.

Un conto salatissimo, presentato dagli avvocati della Cogedi attraverso l’arbitrato, avvocati che fra i danni annoverano anche quei comportamenti “contrari alla pubblica morale” che il conduttore avrebbe assunto durante lo sfogo fuorionda (rubato e poi trasmesso dal concorrente Mediaset ‘Striscia la Notizia’) e che avrebbero compromesso inevitabilmente il messaggio pubblicitario dell’acqua Brio Blu Rocchetta cui Insinna prestava il volto. Una batosta per lo showman, che ora dovrà nominare a sua volta un arbitro per raggiungere un accordo fra le parti ed evitare così che la questione finisca in un’aula di tribunale.

 

THEMILANER

foglio informativo dell'associazione Milano Metropoli.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.